Dott.ssa Anna Maria Marini

PRP – Plasma arricchito di piastrine

Rigenerazione per il viso grazie ai fattori di crescita autologhi.

PRP – Plasma arricchito di piastrine a Pordenone

Per addolcire i segni del tempo senza alterare le caratteristiche e l’unicità del volto, il trattamento con i fattori di crescita autologhi (quindi materiale dello stesso paziente) rimane il trattamento di prima scelta. Si attenuano le rughe, si rassoda il tessuto sottocutaneo, si illumina la pelle migliorando la texture.

La metodica PRP attiva la biorigenerazione dei tessuti, stimola la produzione di collagene ed elastina, ristruttura il grasso. La pelle riacquista luminosità, tono e un’idratazione profonda.

Come funziona? Il plasma ricco di piastrine si ottiene centrifugando un campione di sangue prelevato dal paziente e separando i tre strati di cellule: RBC (globuli rossi), PRP con il 30% di piastrine e globuli bianchi, e PPP (Platelet Poor Plasma), povero di piastrine. Una volta ottenuto il PRP viene iniettato sottocute con microiniezioni.
 

L’ambulatorio è convenzionato con il Centro Trasfusionale dell’Ospedale di Pordenone e con il CRO – Centro di Riferimento Oncologico di Aviano (convenzione con l’Azienda Sanitaria 5 del Friuli Occidentale: Nr 0078509/P del 19/11/2015).

Vantaggi

  • Biostimolazione e biorigenerazione dei tessuti
  • Profonda idratazione, tonicità, compattezza e luminosità cutanea
  • Riduzione delle rughe
  • Contrasta l’azione dei radicali liberi
  • Migliora i danni provocati dalle radiazioni solari

Trattamento consigliato a:

I candidati ideali per questo tipo di trattamento sono coloro che presentano un precoce invecchiamento dei tessuti cutanei, sia esso dovuto alla disidratazione, all’età o a fattori esterni (raggi UV, fumo, clima ecc.)

Seduta e risultati

Il PRP viene inoculato tramite microiniezioni effettuate con un ago sottilissimo. Non è necessaria anestesia.

Dopo il trattamento è possibile riprendere subito le normali attività lavorative e sociali. La comparsa di piccole ecchimosi è del tutto normale: gli eventuali ematomi scompariranno nel giro di qualche ora.

Il trattamento con PRP è assolutamente sicuro, in quanto il sangue utilizzato proviene dal paziente stesso.

Il trattamento accelera la proliferazione delle cellule (delle staminali in particolare) e favorisce i processi di riparazione dei tessuti e la rivascolarizzazione della pelle.

Il PRP stimola anche la produzione di nuovo collagene.

 

Trattamenti correlati

Di seguito, una lista di possibili metodiche complementari al trattamento. La Dottoressa Marini è a disposizione per definire un percorso di bellezza attento ai desideri e alle aspettative del paziente.

Richiedi una consulenza specifica

Prenota un appuntamento con la Dott.ssa Marini: puoi compilare il modulo di richiesta cliccando il pulsante o chiamare al 0434 553042.

Prenota appuntamento