Dott.ssa Anna Maria Marini

Laserterapia e trattamento infiltrativo del volto

Laser e biorivitalizzazione per ringiovanire globalmente la pelle.

Laserterapia e Biorivitalizzazione Viso a Pordenone

Se si desidera attuare una strategia ad ampio spettro per curare e ringiovanire il volto, è possibile combinare gli effetti ringiovanenti delle tecniche di laserterapia con i benefici dei trattamenti biorivitalizzanti.

Abbinando le due metodiche, si stimoleranno i muscoli facciali, si tonificherà la cute, si distenderanno le rughe e si elimineranno le macchie della pelle, promuovendo inoltre la neoformazione di elastina e collagene.

La combinazione di trattamenti più adatta al paziente sarà definita dall’esame funzionale dello stato di salute del paziente.

 

I possibili trattamenti

Per quanto riguarda i trattamenti laser, si possono sfruttare:

  • K-laser frazionato: agendo a potenze differenti, induce il turn-over cellulare stimolando l’attivazione dei fibroplasti e la rigenerazione del microcircolo
  • Laser terapeutico a 4 lunghezze d’onda: grazie alla differenza delle lunghezze d’onda, promuove l’ossigenazione dei tessuti andando a stimolare i vasi sanguigni. Inoltre, distende le microrugosità superficiali e rende più luminosa la pelle del volto
  • Laser diodo 800: per una generale azione di fotoringiovanimento cutaneo
  • Laser diodo blu: pensato per agire in profondità nel derma, questo laser rassoda la pelle andando a stimolare i muscolari sia superficiali che profondi

I trattamenti iniettivi utilizzabili per biorivitalizzare il viso e il collo sono:

  • vitamine: con azione antiossidante e stimolante della produzione di collagene
  • amminoacidi: per stabilizzare il PH del derma, con effetto antiossidante
  • acido ialuronico a bassa densità: per attivare i recettori dei fibroplasti, idratare profondamente e stimolare la produzione di nuovo collagene
  • idrossiapatite di calcio: per ridefinire i contorni del volto
  • dimetil-amino-etanolo: per un rassodamento generale della muscolatura del viso

Per agire sulle rughe profonde dell’area nasolabiale e degli zigomi si può ricorrere a:

  • acido ialuronico a media densità: come filler, per riempire le rughe e contrastare il cedimento tessutale
  • acido ialuronico ad alta densità: per armonizzare curve e volumi del volto, andando a migliorare anche l’idratazione complessiva

Per distendere le rughe degli occhi e della parte superiore del volto:

  • PlexR: blefaroplastica non chirurgica per ridefinire il contorno occhi e il profilo si palpebre e sopracciglia
  • tossina botulinica: per distendere le rughe della fronte e degli occhi

Trattamenti correlati

Di seguito, una lista di possibili metodiche complementari al trattamento. La Dottoressa Marini è a disposizione per definire un percorso di bellezza attento ai desideri e alle aspettative del paziente.

Richiedi una consulenza specifica

Prenota un appuntamento con la Dott.ssa Marini: puoi compilare il modulo di richiesta cliccando il pulsante o chiamare al 0434 553042.

Prenota appuntamento